Ancora un poco alzato, poi vado a dormire

Sono stanco.
Una giornata lunga e faticosa.
Tanti impegni che mi si sono sovrapposti senza riuscire a tirarmene fuori. Non riuscivo a vedere luce.
Poi d’improvviso ho svolto l’ultimo impegno ed ecco che tutto ritorna tranquillo, o quasi. Sì perché alla fine sono quasi arrivato all’ora di cena senza avere un minuto per un poco di relax.
Ora la giornata è quasi giunta al termine.
Ma prima devo ancora sistemare il letto.
Stamattina ho portato in lavanderia la biancheria del letto: lenzuola e  fodere per i cuscini.
Non ho avuto modo di metterci la biancheria pulita, quindi ora ho il letto completamente da rifare. A meno che non voglia dormire sopra il solo materasso, che tempo fa ho acquistao sul sito materasso landia, devo in qualche modo trovare voglia e volontà. Dormire senza biancheria non è una buona idea. Non credo riuscirei a prendere sonno.
Va bene, rifacciamo il letto.
L’ultimo sforzo di questa giornata lunga e tortuosa.

Procedo dunque.
Dopo qualche minuto ho terminato l’opera.
Ma mi è costata tanto quest’ultima azione impegnativa.
Non è mai piacevole rifare il letto da capo a fondo, mettere le foderine ai cuscini e tutto ciò che occorre e risulta essere necessario per arredare di biancheria consona un letto.

Ma almeno stasera starò fresco e comoda con le lenzuola e tutto il resto puliti.

Non mi resta che spogliarmi e mettermi in tenuta per dormire.
La mia è semplicemente maglietta e calzoncini.
Abbigliamento primaverile, s’intende.
In estate non metto la maglietta, mentre col freddo ho il pigiamone che tiene caldo.

Ma qui le sere sono fresche, ma piacevoli e quindi maglietta e pantaloncini si adattano perfettamente.

È ancora presto per andare a letto però. Sono stanco, è vero, ma mi voglio tenere alzato ancora un poco.
Magari il tempo di un filmetto leggero, poco impegnativo, breve.
O magari forse mi conviene fare un po’ di zapping alla tv per vedere se trasmettono qualcosa di interessante, anche se la vedo dura.
Non mandano in onda molte cose piacevoli in tv. Non la guardo da un po’.

Comunque alla fine decido per lo zapping.
C’è un programma divertente che mi blocca dal proseguire l’azione compulsivo-eccessiva del cambio-canale.
Lo guardo per un po’.
Dopo poco tempo si fa noioso.
Inizio a sbadigliare.
Credo sia arrivato il momento di spegnere la tv e recarsi a letto.
E così faccio.

Vado verso la camera da letto e mi tuffo letteralmente sul letto.

La stanchezza ora si fa sentire.

Meglio spegnere la luce.

Buonanotte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *